Gli Eventi organizzati

Gli Eventi organizzati

Rosso emozioni... l'8 ogni istante della mia vita

Un evento organizzato in occasione delle celebrazioni della festa della donna, l'8 marzo del 2014. La manifestazione, ospitata presso l'Istituto Leonardo Da Vinci di Cosenza, si è rivolta principalmente agli studenti e ha avuto come fulcro il tema della violenza di genere e del femminicidio. Per far si che la società in cui viviamo cambi, andando in direzione di una completa parità dei diritti e del rispetto delle donne bisogna agire sensibilizzando i più giovani: è convinzione del Circolo della Stampa Maria Rosaria Sessa di Cosenza, che ha organizzato l'evento.

Percorsi turistici da Buccino a San Gregorio Magno: le due anime dell'antica Volcei

Buccino e San Gregorio Magno, due comuni in provincia di Salerno, le amministrazioni hanno messo insieme le forze per progettare un percorso turistico in grado di attrarre visitatori da ogni parte d'Italia, agendo così sulla valorizzazione delle risorse del territorio e, a lungo andare, sull'economia del posto. ADT Group, in prima fila nella progettazione e pubblicizzazione degli eventi, ha dato un contributo fondamentale per la riuscita del progetto realizzato con i fondi della misura 313 “incentivazione attività turistiche” provenienti dal P.S.L. “I sentieri del buon vivere” finanziato dal P.S.R. Campania 2007-2013.

Stalking, un agguato mental

Evento sulla criminalità e la violenza di genere nel corso del quale è stato presentato il libro ''...100 rami di nocciolo spezzati'', scritto da Maria Teresa Roti Roti e Francesca Tedesca, rispettivamente assistente sociale e docente presso la Casa Circondariale di Catanzaro.

Leucemie acute degli adulti: sono stati fatti passi in avanti? (Convegno regionale SIE)

ADT Group ha organizzato il convegno regionale dal titolo “Leucemie acute degli adulti: sono stati fatti passi in avanti?” nel novembre 2012. L'evento, accreditato dalla stessa SIE, la Società Italiana di Ematologia, si è tenuto a Cosenza e nel corso dei due giorni di durata ha registrato la presenza di numerosi infermieri, tecnici e medici provenienti da tutta la Calabria. Il tavolo dei relatori, particolarmente nutrito, ha visto alternarsi luminari provenienti da tutta Italia; tra questi il “cosentino” dottor Carlo Gentile, primario del reparto di ematologia dell'Ospedale dell'Annunziata di Cosenza e presidente di AIL Cosenza.

Il ritorno della memoria (convegno Chiaravalle Centrale)

Evento tenuto a Chiaravalle Centrale il 28 giugno 2013, presso il Convento P.P. Cappuccini di Chiaravalle Centrale, promosso dall'amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale. I relatori hanno discusso dell'importanza di guardare al passato per meglio comprendere il nostro presente, e potere pianificare un futuro di qualità. Contestualmente è stato presentato l'avviamento di un progetto che porterà all'istallazione di una Biblioteca multimediale all’interno della quale raccogliere fonti bibliografiche, documentarie e iconografiche della Calabria presenti negli archivi e nelle biblioteche dell’Italia e del mondo.

Stelle di natale ECO

Sabato 7 e domenica 8 dicembre 2013, nelle piazze di Cosenza e provincia è andato in scena il “weekend solidale”, organizzato da ECO – Ematologia Cosenza Onlus, associazione nata nel settembre dello stesso anno. Nel corso della due giorni di raccolta fondi per i volontari di ECO hanno allestito i banchetti con le tradizionali “stelle di natale” e, per la prima volta, con i monili in argento con incisi tre dei più importanti simboli di Cosenza. Collane, anelli, bracciali e ferma soldi, ideati e lavorati con la maestria di Maison Adamas, diretta dall’esperta orafa cosentina Paola Righetti.

II edizione Premio Maria Rosaria Sessa

E' una manifestazione di grande interesse culturale tenutasi il 21 novembre del 2013 presso l'auditorium Guarasci di Cosenza. Il premio, istituito dal circolo della stampa che ne prende il nome, è dedicato a Maria Rosaria Sessa, giornalista e vittima di femminicidio, ed è stato rivolto agli studenti degli istituti superiori della provincia cosentina, i quali sono stati chiamati a realizzare spot della durata di 60'' sulla violenza di genere. La giornata è stata l'occasione per istituzioni e giornalismo di discutere del fenomeno con gli studenti, adulti di domani da sensibilizzare per vivere in una società effettivamente paritaria. Ospite d'onore del secondo Premio Sessa è stata Roberta Bruzzone, nota criminologa. Accanto a lei, al tavolo dei relatori, Maria Francesca Corigliano, assessore alla cultura e pari opportunità della Provincia di Cosenza, Gregorio Corigliano, presidente del Circolo della Stampa Maria Rosaria Sessa e i giornalisti Arcangelo Badolati e Giovanni Pastore.

 

 

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.